sabato 12 febbraio 2011

Un o un' davanti a sostantivo che inizia per vocale

Uno degli errori più frequenti, ma anche più semplici da evitare è l'apostrofo usato con l'articolo indeterminativo un, davanti ad un sostantivo maschile che inizia per vocale.

Per non commettere questo errore basterebbe riflettere un po': quando il sostantivo che segue l'articolo è maschile, un è SENZA apostrofo, quando il sostantivo è femminile si aggiunge l'apostrofo.

Un armadio (maschile)
Un' amaca (femminile)
Un mostro (maschile)

Un' ammiratrice (femminile)  

Perché accade questo?

Perché l'articolo un esiste, non cade nessuna vocale, invece al femminile, l'articolo è UNA, ma davanti a vocale la a cade e sopraggiunge l'apostrofo.
Se abbiamo un dubbio dobbiamo pensare "il sostantivo è maschile o femminile?" Ricordandoci questo semplice ragionamento eviteremo l'errore.

3 commenti:

  1. Per fortuna esistono blog come il tuo!
    raggiante

    RispondiElimina
  2. Grazie!! :-)Sei molto gentile!

    RispondiElimina
  3. Per “Analfabeta”, che si usa sia per il maschile che per il femminile, serve l’apostrofo o no?

    RispondiElimina